Live report

The Pretty Reckless – Alcatraz, Milano – 15 novembre 2022

La band capitanata da Taylor Momsen arriva all’Alcatraz di Milano e mette in scena un concerto che ha letteralmente spettinato i presenti

I The Pretty Reckless, la band composta da Taylor Momsen, Ben Phillips, Mark Damon e Jamie Perkins martedì 15 novembre si è esibita all’Alcatraz di Milano mettendo in scena un concerto che ogni amante dell’hard rock non avrebbe dovuto perdersi.

Per chi non dovesse conoscere Taylor Momsen: avete presente la bambina de “Il Grinch”? Ecco, sappiate che è cresciuta.

The Cruel Knives

Il tiro della serata è già evidente dal gruppo spalla, i The Cruel Knives. Il quartetto inglese, formato da Tom Harris (voce), Sid Glover (chitarra), Rob Ellershaw (basso) e Al Junior (batteria) prepara il pubblico a quello che verrà dopo.

A volte capita che gli opening ci azzecchino poco o nulla con gli headliner. Non è questo il caso. I quattro, che hanno pubblicato il loro primo EP “Side one” nel 2017, infatti, propongono un hard rock con venature british veramente interessante. Da tenere d’occhio per il futuro.

The Pretty Reckless

Alle 21:03 è il turno dei The Pretty Reckless. Ed è sin dalle prime note di “Death by rock and roll” che inizia tutto quello che le orecchie potrebbero desiderare.

Il graffio della voce di Taylor risulta ancora più incisivo dal vivo. La sezione ritmica affidata al basso di Mark Damon e alla batteria di Jamie Perkins si fa sentire eccome. Ben Phillips si lascia andare in numerosi assoli di chitarra, tra cui quello interminabile durante “Heaven knows”.

Il bis è affidato a “Fucked up world”, accompagnato da un lunghissimo assolo di batteria che lascia spazio anche al basso e alla fine del quale la chitarra di Ben può dire la sua per l’ultima volta.

Da segnalare anche l’ottimo lavoro del fonico che ha permesso ai presenti di godersi la performance dei The Pretty Reckless al meglio.

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio

Ozzy Osbourne
La scaletta
  1. Death by rock and roll
  2. Since you’re gone
  3. Only love can save me now
  4. And so it went
  5. Make me wanna die
  6. Just tonight
  7. Sweet things
  8. Witches burn
  9. Goin’ down
  10. My medicine
  11. Going to hell
  12. Heaven knows
  13. Take me down
    Encore
  14. Fucked up world

a cura di
Mirko Fava

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – GLI “OTHER WORLDS” DEI THE PRETTY RECKLESS
LEGGI ANCHE – EVANESCENCE + WITHIN TEMPTATION – MEDIOLANUM FORUM, MILANO – 10 NOVEMBRE 2022

Se hai letto questo articolo, potrebbe interessarti anche questo